martedì 2 ottobre 2007

Celebrazione di un Regime

1° Ottobre 2007, 58mo compleanno della Repubblica Popolare Cinese: la più grande festa di questo Paese.

Le vacanze scolastiche durano una settimana, le altre, non saprei. Oggi uscendo di casa ho visto gli operai di un cantiere all'interno del campus al lavoro come sempre. Come ogni martedi, come ogni domenica, come in ogni festa che si rispetti.

Non ci ho fatto caso più di tanto. Per quel che mi riguarda, anch'io ho una settimana di vacanze scolastiche, la userò certamente per recuperare il sonno della settimana lunga (con le lezioni di sabato e domenica scorsi), per riprendermi e riordinare tutte le cartacce, gli appunti, i compiti, i dubbi, per sistemare tutto il casino che c'è sul letto, sennò stanotte non dormo..

Oggi me la sono presa comoda per vedere cosa succede a Tiananmen quando fuori è il primo di Ottobre. Due anni fa non ho avuto la voglia di andare e onestamente devo dire che non mi ero perso un granchè.. Traffico incredibile, stazioni della metro inaccessibili, Tiananmen sotto assedio dai soldatini della pubblica sicurezza che sorvegliano questa strana normalità. E sul "vuoto" più grande del Mondo un'immensità di persone che si muovono lentamente senza sapere esattamente cosa stiano facendo.. semplicemente sono alla fine del loro pellegrinaggio. Non solo "pechinesi", la maggior parte arriva dagli autobus, dai treni: vengono da lontano, hanno facce scure, parlano accenti strani e lingue incomprensibili ma provano ancora quel senso di devozione e di rispetto verso una nazione che continua ad imbarazzare e a stupire il mondo.
Come sentono la loro appartenenza alla dittatura più grande del mondo? La Cina di oggi è un treno che corre veloce, fermarlo significherebbe annullare tutti i benefici che si stanno lentamente spargendo dai pochi ai più.
Sorvolo sull'opportunità dei metodi e sull'efficacia dei risultati.
Sorvolo sull'opportunità di un simile sviluppo.

Cosa sanno esattamente della storia del loro Paese? Probabilmente sanno molto più di quanto noi pensiamo, ma devono fare i conti con la storia contemporanea.. Probabilmente sanno cosa è successo nell'89, ma conoscono una versione dei fatti molto più pragmatica e opportunista rispetto alla nostra verità (o ciò che reputiamo tale). Molto probabilmente, la (loro?) verità è che è andata meglio come è andata, è andata bene che il partito abbia mantenuto saldo il potere contro quei dissidenti, perchè una democrazia prematura avrebbe potuto portare altro sangue, altri sconvolgimenti, altri favoritismi, lotte politiche, lotte sociali pubblicamente espresse e di nuovo violenze.

Si è scelto per i carri armati: si è scelto probabilmente il MALE MINORE. La Cina di oggi è sempre in corsa e come recita la grande parete provvisoria allestita di fronte a Mao, ha scelto di "percorrere senza interruzioni la sua speciale via del socialismo". La Cina di oggi - si spera - sta arrivando ad una democrazia passando per un'altra strada, un pò come succede quando si manca l'uscita dell'autostrada e si accelera dritti verso la successiva.

Certo i tempi sono cambiati, la Cina non è più quel gigante del terrore degli anni passati e sono quasi certo che se oggi avessi bruciato davanti a tutti la mia bandierina rossa comprata per un kuai appena (10 centesimi di euro), mamma IN QUALCHE MODO lo avrebbe saputo.

Ho tanti dubbi che mi frullano in testa, non sono sicuro di aver detto tutto, non sono sicuro di poter dormire stanotte dopo aver pubblicato il post. Dopotutto non ho detto niente di male, magari, anche qualcosa di carino verso questo grande Paese.
.

"Liberi di volare, ma solo in gabbia"

T.T.

Buon compleanno Cina

Zaijian


Ah, già, devo sistemare il letto sennò stanotte non dormo..

1 Comment:

Daniele said...

guarda michè, purtroppo non c'ho avuto ancora tempo de legge, ma oltre a congratularmi per l'idea del blogghe e per aver oltrepassato la ultra muraglia del web cinese per deliziarci con queste sicuramente saggissimi moniti sulla tua esperienza in China, volevo solo renderti partecipe della mia gioia perchè, dopo l'inizio della nuova stagione di "cordialmente into the night", il tuo blogghe è una delle + belle sorprese per la ventura stagione 2007/2008

Grazie michèmichè....e che la Silicon Valley sia sempre con te