lunedì 3 marzo 2008

Chimica delle Olimpiadi 2: l'informazione



[... continua]
Tre anni fa, d'autunno non è piovuto praticamente mai.
Quest'anno, tra autunno ed inverno c'è stata una decina di giorni di pioggia e, considerando che a Pechino gli inverni sono particolarmente secchi, tutta quest'acqua dal cielo mi è sembrata davvero una cosa strana.
Pioggia naturale, può darsi, ma soprattutto pioggia artificiale. Quando cade, la riconosci subito, perchè cade forte e violenta, come un temporale d'estate che si annuncia pieno di fulmini, solo che in autunno la pioggia dovrebbe essere più leggera, più calma.. soprattutto più naturale.

E invece quì succede che in autunno, quando vedono che lo smog raggiunge livelli pericolosi, ecco che i mezzi dell'aviazione militare cinese che intervengono per bombardare le nuvole di particelle chimiche in grado di "stimolare" le precipitazioni... o almeno così sembra, non si hanno altre notizie che spieghino meglio questa faccenda, nè qualcuno sembra interessarsene più di quello che si apprende dalle fonti governative.
La cosa che sbalordisce è che anche in Rete, vuoi perchè è il Partito decide che più di quello non è dato sapere, vuoi perchè la mia ignoranza non mi permette di trovare altro, devo dire che non è così facile riuscire a trovare informazioni dettagliate al riguardo. Bombardare le nuvole con ioduro d'argento e altre sostanze chimiche sembrerebbe la cosa più normale di questo mondo. Magari è la meno innocua delle cose che succedono in questo Paese, ma non ci spererei poi tanto sapendo che l'unico modo per evitare marce indietro nella corsa allo sviluppo è manipolare l'informazione.

E' anche vero che abbiamo passato l'anno 2000, però mi domando se ancora oggi sono l'unico coglione che si fa problemi su cosa accada sopra le nostre teste. In caso affermativo, occhio non vede, cuore non duole, loro sparano in cielo queste sostanze e... puuffff! cade la pioggia!
Però succede (e badate che succede spesso) che quando sbagliano la dose di qualche "tot" di quelle sostanze, la pioggia statale cade forte, ma veramente forte, perchè magari si sprigionano energie tali da scatenare qualcosa di più di un normale temporale. C'è chi dice che anche senza ricorrere alla pioggia artificiale, il Governo provveda - di notte - a ripulire l'aria facendo in modo che le particelle di polveri inquinanti sospese nell'atmosfera cadano a terra per la gioia dei cittadini. In che modo, non mi è dato saperlo.

Non ho ancora capito poi se esiste una relazione tra la manipolazione del clima a Pechino e la scossa che prendo dovunque da un pò di tempo a questa parte: quando scendo dall'autobus, quando mi lavo le mani (si, prendo la scossa dall'acqua), quando chiudo la portiera del taxi.
[aggiornamento del 27 marzo 2008: prendo la scossa anche dai carrelli del supermercato]

E fra le tante notiziuole frammentate (italiane) provenienti dalla Cina, si viene a sapere che per tutta la durata delle Olimpiadi le autorità cinesi si impegneranno a manipolare il clima per evitare i probabili giorni di pioggia che ci saranno ad Agosto, soprattutto per le manifestazioni più importanti che si svolgeranno all'aria aperta, prima fra tutte l'inaugurazione, prevista come è noto ormai a tutti per il giorno 8/08/2008 alle ore 8 (nella pragmaticissima lingua di questo pragmaticissimo paese il numero "otto" si pronuncia "ba", che suona molto come "fa", e tra i tanti significati che ha la sillaba "fa" c'è anche quello di "发财" cioè "arricchirsi", "guadagnare").

A Pechino fanno piovere quando non dovrebbe ed evitano la pioggia nell'unico mese dell'anno in cui questa dovrebbe cadere.. e il deserto avanza, ormai siamo a 150 chilometri dalle sabbie del Gobi. E se è vero che quando una farfalla batte le ali in Brasile, in Texas si scatena un tornado..

I cinesi del primo anno che studiano l'Italiano alla BLCU hanno già imparato a raccontare queste frescacce nella nostra lingua, naturalmente riproposte in chiave "flourishing and glorious" e la frase che continuano a ripetere suona tipo " Anche se il cielo di Pechino è ancora molto inquinato il Governo si sta impegnando con mezzi sofisticati per ridurre le polveri sottili in vista delle Olimpiadi ".

Si si, lo so, è sbalorditivo vedere che questi è solo quattro mesi che studiano l'italiano mentre io dopo tre anni non vedo ancora risultati. Per quanto riguarda i mezzi sofisticati per lotta all'inquinamento invece non c'è nulla di cui preoccuparsi, siamo in buone mani!!


P.S. Da grande farò il giornalista!
p.p.s. (dopo attenta riflessione) ci ho ripensato!

3 Comments:

MAio said...

continuo a leggere con piacere quello che scrivi e come lo scrivi quindi non mi resta che augurartelo per davvero di fare il giornalista!

serbo una domanda da quando ho letto per la prima volta questo blog, non sapevo se fartela via mail...: ma da quelle parti con blogger come va? fila tutto liscio? non ci sono problemi d'accesso?

numi dell'olimpo, sono stato aggiungo nella lista dei link! lusingaterrimo. (vado a fare altrettanto, convinto che non le dispiaccia)

michele said...

in Cina blogspot, wikipedia e altri "mezzi di diffamazione di massa" sono censurati per chi legge.

Per quel che riguarda blogspot si può comunque accedere al sito per la pubblicazione (che non è blogspot, bensì blogger.com) ma non per la consultazione delle pagine.
Poi vabbè, di scappatoie anche per chi legge ce ne sono...

marcouk76 said...

Veramente molto interessante questo post, e scritto molto bene. Ne avevo sentito parlare di questa cosa, ma pensavo fosse solo a livelli sperimentali, La trovo molto inquietante.

(come vedi mi sto portando avanti nella lettura dei tuoi post!)

A presto.